EcclesiaPreghieraRicorrenze

Barletta, presentato il programma del mese mariano

“Maria, madre e modello della Chiesa sinodale” il tema scelto per affrontare questo lungo mese che porterà i fedeli a venerare la Madre, sotto il titolo “Dello Sterpeto”, dal 1 Maggio al 2 Giugno, un lungo mese dove poter avere la Madonna più vicina, poiché proprio in città e non al Santuario sito a pochissimi chilometri dal centro cittadino. Barletta “Civitas Mariae (Città di Maria)”, si prepara quindi ad accogliere il ritorno della sua Patrona, la Mamma Celeste, in città.

«Maria madre e modello della chiesa sinodale – ha riferito don Francesco Fruscio – Noi stiamo camminando, seguendo le indicazioni di papa Francesco, sui binari della comunione della partecipazione e della missione. Chi più di Maria può insegnarci a camminare in comunione con Dio, a partecipare con esso e a vivere la missione di colei che ha portato nel grembo il figlio di Dio».

Come ogni anno, è previsto un programma ricco di incontri, definito da Don Claudio Gorgoglione, Cerimoniere capitolare, “Intenso per i fedeli barlettani e di tutta la diocesi. Attraverso la comunione e la confessione il popolo dei fedeli ritorna al Signore per le mani di Maria”. Fin dalle prime ore del mattino, la Cattedrale resterà aperta ai fedeli, dalle ore 5:30 alle 22:00; 31 giorni, durante i quali la Sacra Effigie della Madonna aspetta in Cattedrale i fedeli barlettani, che ogni giorno durante i numerosi rosari, le S. Messe, i pellegrinaggi parrocchiali e i momenti di riflessione e silenzio personale, si lasciano abbandonare nelle Sue braccia di Madre, che conduce a Gesù.

«In questo mese mariano – annuncia Franco Grippo, presidente del comitato feste patronali – siamo pronti a riprendere la raccolta porta a porta per permettere a tutti, secondo le proprie possibilità, di contribuire all’organizzazione della festa patronale di Luglio. Speriamo di vedere una festa solenne e partecipata, vogliamo che i barlettani possano restare in città»

Il “cammino”, che in maniera figurativa lo si può vedere come quello di una mamma, che va trovare i suoi figli, prenderà inizio lunedì primo maggio, nelle ore pomeridiane, subito dopo la S. Messa celebrata al Santuario, per poi giungere alle ore 19:30 allo stabilimento Timac, sito in Via Trani, dove ci sarà l’accoglienza della venerata Icona Della B.V.M. Dello Sterpeto da parte dell’Arcivescovo S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo, il Rev.mo Capitolo Cattedrale, il Clero, i Religiosi, il Signor Sindaco Dott.Cosimo Cannito, le Autorità civili e militari e la cittadinanza, per poi fermarsi in piazza XIII Febbraio 1503, per la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo. Al termine l’icona della Madonna giungerà in Cattedrale proseguendo il suo cammino percorrendo Corso Cavour, Corso Garibaldi e Via Duomo.

La nostra emittente, si occuperà di teletrasmettere ogni giorno alle ore 20:30 i vari pellegrinaggi parrocchiali in diretta streaming su www.easynews24.it, sulla pagina YouTube e Facebook “EasyTV” e sul sito della Cattedrale www.basilicasantamariamaggiorebarletta.it

Savio Rociola

Lascia un commento