Cronaca

Conti bancari svuotati, ma è soltanto un errore tecnico. Bnl risolve

AGI – Un risveglio da incubo per molti clienti di Bnl: addebiti sui conti correnti per spese mai compiute, il servizio clienti preso d’assalto, il sabato con la chiusura degli sportelli fisici e nessuna possibilità di svelare in un attimo l’arcano. Chi ha “saccheggiato”, in qualche caso svuotato i conti correnti del noto istituto di credito? Sono stati in molti a chiederselo e a far circolare il quesito sui social. Il panico però è durato davvero poco. Bnl ha riconosciuto immediatamente l’anomalia e comunicato sempre attraverso i social e sui canali tradizionali che c’era un’anomalia, che erano in corso le operazioni di verifica e ripristino delle situazioni contabili e che presto tutto sarebbe rientrato, con tante scuse per il disagio causato.

Poi in tarda mattinata il messaggio più rassicurante e definitivo. Problema risolto. “Questa mattina si è verificato un problema di natura tecnico-operativa che ha comportato addebiti multipli sui conti correnti per diversi clienti della Banca – si legge in una nota dell’istituto di credito -. BNL BNP Paribas si è prontamente attivata per risolvere l’anomalia che è stata definitivamente superata alle ore 11 di questa mattina. La Banca ha informato la clientela attraverso i propri canali e si scusa per l’inconveniente”. Il gruppo ha avvisato i suoi clienti sull’App affermando che “possibili problemi sui movimenti conto corrette. Potresti riscontrare addebiti multipli sui movimenti di movimenti di conto corrente. Abbiamo individuato la causa dell’anomalia e stiamo già lavorando per ripristinare la situazione corre nel più breve tempo possibile. Ci scusiamo per il disagio”.

 

Lascia un commento