CronacaIncidenteTragedia

Giallo a Monopoli, sale a bordo dell’auto e travolge la figlia uccidendola

Sul posto i carabinieri per accertarne le cause della morte. Pare che alla guida dell’auto ci fosse il padre della 54enne che l’avrebbe investita a seguito di un litigio con il padre

A bordo della sua auto avrebbe investito e ucciso la figlia di 54 anni. Tragedia questa sera, 2 giugno, intorno alle 20 in contrada Laghezza, a Monopoli. Ancora ignote le generalità della donna, il cui corpo è stato rinvenuto dai carabinieri allertati da una chiamata al 112. La donna sarebbe stata travolta da un’auto alla guida della quale c’era il padre con il quale avrebbe avuto una furibonda lite, ma i contorni dei fatti sono ancora tutti da chiarire. Sul posto si attende il magistrato di turno per gli approfondimenti necessari.

I soccorsi

In contrada Laghezza, lungo il viale privato di accesso alla casa dove vivevano padre e figlia, insieme ai militari della locale stazione dell’Arma, è presente anche il personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari per i rilievi.

Sono in corso le indagini per accertare le cause della morte della 54enne e cosa realmente sia avvenuto.

Notizia in aggiornamento.

 

 

Lascia un commento