CronacaForze Armate e Forze di PoliziaIncidenteVittime

Moto contro Tesla nel Bolognese: muore carabiniere 43enne, era originario di Bari

Al momento dell’incidente nella zona c’era una fitta nebbia e quel tratto di strada, a quanto risulta, è poco illuminato. Per i rilievi è intervenuta la polizia locale di Budrio

Un carabiniere di 43 anni, Daniele Caradio, è morto in un incidente stradale avvenuto nella serata di ieri a Budrio, nel Bolognese. Era in sella alla proprio moto, una Ducati, quando sulla San Vitale si è scontrato con un’auto, finendo a terra dopo l’impatto, molto violento.

Alla guida della vettura, una Tesla, c’era una donna di 35 anni, che ha riportato ferite di media gravità. Secondo quanto riporta l’edizione locale del Resto del Carlino, il militare era in forza al Comando Provinciale di Bologna dell’Arma e stava probabilmente facendo ritorno a casa, a Medicina, dove abitava con la famiglia. Al momento dell’incidente nella zona c’era una fitta nebbia e quel tratto di strada, a quanto risulta, è poco illuminato. Per i rilievi è intervenuta la polizia locale di Budrio. Sul posto anche il 118.

Caradio, originario di Bari e residente a Medicina, era appuntato scelto con qualifica speciale. Al momento dell’incidente, stava tornando a casa dopo avere terminato il turno di servizio che aveva prestato alla sezione operazione e logistica del comando provinciale. In una nota, i carabinieri del comando legione Emilia-Romagna e del comando provinciale di Bologna si stringono attorno ai familiari del collega deceduto nell’incidente stradale.

 

fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Lascia un commento