CronacaIncidenteTragediaTrasporti

Pulmino cade dall’autostrada sulla ferrovia a Parma. Morto 17enne

Fontevivo, la vettura è finita sulla linea Bologna-Milano ed è stata urtata da un treno in transito. Pesanti ripercussioni sulla circolazione ferroriaria

Parma – Tragico incidente nella mattinata di oggi, giovedì 18 novembre, sul raccordo dell’Autostrada A15 nei pressi del comune di Fontevivo, in provincia di Parma. Tutto è successo intorno alle 13.  Il bilancio è drammatico: un ragazzo di 17 anni è morto, grave un altro giovane. Secondo le prime informazioni il giovane si trovava su un pulmino per il trasporto di persone disabili su cui viaggiavano altre tre persone, due adulti e un altro ragazzo. Il mezzo – per cause ancora in corso di accertamento – è uscito dalla carreggiata dell’A15, finendo sulla ferrovia Milano-Bologna. Il pullmino è stato poi urtato da un treno in arrivo.

Secondo quanto ricostruito dai vigili del fuoco, il pulmino si trovava su una strada adiacente alla ferrovia e non è precipitato dal viadotto autostradale soprastante, come appreso inizialmente. Il conducente avrebbe perso il controllo in una curva a gomito, sarebbe andato dritto passando in mezzo a due piloni e sarebbe così finito sulle rotaie. Il mezzo è stato pesantemente danneggiato dall’impatto col treno. Sul posto sono accorsi i mezzi di soccorso, i iigili del fuoco, la polizia ferroviaria e i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Non si registrano feriti gravi a bordo del treno coinvolto nell’incidente.

Inevitabili le ripercussioni sulla circolazione ferroviaria. Disposta la riprogrammazione del trasporto ferroviario. Il traffico è stato temporaneamente sospeso da Fidenza e Parma per consentire i soccorsi. La circolazione si svolge regolarmente sull’intera rete Alta Velocità. I treni regionali – fa sapere Ferrovie dello Stato – sono cancellati fra Parma e Fidenza e il servizio si effettua con autobus sostitutivi. Modifiche anche ai treni a lunga percorrenza con instradamenti su percorsi alternativi. Potenziato il servizio di assistenza ai clienti. I passeggeri del treno coinvolto nell’urto, un Regionale partito da Piacenza e diretto ad Ancona, sono stati accompagnati con autobus alla stazione di Parma da dove hanno potuto proseguire il viaggio. La ripresa del traffico ferroviario avverrà dopo il nulla osta dell’autorità giudiziaria, la rimozione del pulmino e le verifiche all’infrastruttura e al treno regionale coinvolto. La circolazione sulla linea Alta Velocità Bologna-Milano è regolare.

Per maggiori informazioni sulla circolazione ferroriaria è possibile consultare gli aggiornamenti sul sito www.trenitalia.com.

Treni direttamente coinvolti:

• FA 8820 Taranto (9:16) – Milano Centrale (17:54)
• FA 8819 Milano Centrale (16:05) – Bari Centrale (23:36)
• IC 597 Milano Centrale (14:48) – Napoli Centrale (23:30)
• IC 613 Milano Centrale (15:05) – Pescara (22:05)
• RV 3912 Rimini (10:41) – Piacenza (14:10)
• RV 3914 Ancona (10:45) – Piacenza (15:10)
• RV 3916 Ancona (11:45) – Piacenza (16:10)
• RV 3918 Ancona (12:45) – Piacenza (17:10)
• RV 3925 Piacenza (12:49) – Ancona (17:16)
• RV 2467 Milano Centrale (13:20) – Bologna Centrale (16:10)
• RV 3927 Piacenza (13:45) – Pesaro (17:37)
• RV 2474 Bologna Centrale (13:50) – Milano Centrale (16:45)
• RV 3929 Piacenza (14:49) – Ancona (19:22)
• RV 2471 Milano Centrale (15:20) – Bologna Centrale (18:10)
• RV 3931 Piacenza (15:49) – Ancona (20:20)
• RV 2478 Bologna Centrale (15:50) – Milano Centrale (18:45)
• R 2465 Milano Centrale (12:15) – Parma (13:43)
• R 2472 Parma (14:15) – Milano Centrale (15:45)
• R 18033 Salsomaggiore Terme (15:29) – Parma (15:52)
• R 18034 Parma (16:00) – Salsomaggiore Terme (16:24)
• R 3933 Piacenza (16:33) – Bologna Centrale (18:20)

 

fonte: il Giorno

 

Lascia un commento