CordoglioCronacaLutto

Salento, un amore infinito: marito e moglie muoiono a distanza di 24 ore l’uno dall’altra. La città in lacrime

Melissano, lui si chiamava Giuseppe Cuna, 74 anni lei era  Michela De Nuzzo, 69enne, malata da tempo. Il marito l’aveva assistita amorevolmente

Prima lui, poi lei. Se ne sono andati a distanza di sole 24 ore l’uno dall’altra, dopo una vita trascorsa insieme scandita da fedeltà e amore, fino al loro ultimo respiro. È una giornata di lutto, dolore e sconcerto a Melissano, comune nel basso Salento, dove marito e moglie sono deceduti l’uno dopo l’altro, gettando una coltre di tristezza e commozione su tutta la comunità.
Lui, Giuseppe Cuna, 74 anni, ex dipendente in un’azienda che produce materassi e da tutti conosciuto col diminutivo di “Pippi”, si è spento mercoledì 24 gennaio; lei, Michela De Nuzzo, 69enne, ex bidella in una scuola, si è spenta il giorno successivo. Ammalata da qualche anno, la donna è stata assistita amorevolmente dal marito, che non ha smesso di prendersene cura per un solo giorno. Qualche mese fa, poi, il male ha colpito anche lui. E insieme, uniti come hanno vissuto, se ne sono andati, circondati dall’amore dei due figli e dei nipotini.
I funerali si svolgeranno domani 27 gennaio alle 10 nella chiesa di Gesù Redentore. Ancora una volta l’uno accanto all’altro, nel segno dell’amore che li ha uniti fino all’ultimo giorno e che li unirà per sempre.
«La comunità è scioccata da questa tremenda sequenza – dichiara il sindaco di Melissano Alessandro Conte – entrambi erano bravissime persone, decorosissime, miti e stimatissime da tutta la città, oltre che genitori inappuntabili. Questa drammatica coincidenza ci addolora».

 

fonte: Corriere del Mezzogiorno

Lascia un commento