CulturaEventiSpettacolo

“Tournèe Plus”, Barletta e Albania distanti un solo passo

4 giorni, dal 17 al 20 aprile, nei quali operatori e istituzioni teatrali pugliesi e albanesi, si sono incontrati a Barletta con lo scopo di condividere opportunità, obiettivi produttivi e commerciali comuni, con grande fine ultimo quello della cooperazione tra gli attori, chiave fondamentale del settore teatrale.

Una attività, quella che si è svolta in questi giorni, che fa parte del progetto di cooperazione transfrontaliera: “Tournèe Plus”, finanziato dal Programma “Interreg IPA CBC Italy-Albania-Montenegro” e che ha visto il Comune di Barletta, in partenariato con i Comuni di Tirana e Fier in Albania e il Teatro Pubblico Pugliese, Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, per l’assistenza tecnica.

La delegazione albanese, rimasta in città, per assistere a una serie di spettacoli di teatro e musica messi in scena da compagnie di Barletta, ricambierà successivamente l’ospitalità, dal primo al sette luglio (Settimana della cultura italiana nel mondo). Per l’occasione gli ospiti, direttori o responsabili di teatri comunali albanesi, hanno assistito a una serie di spettacoli di teatro e musica precedentemente programmati a Barletta dagli operatori teatrali e hanno così partecipato a un B2B con i colleghi pugliesi per verificare la possibilità di scambi di spettacoli, future coproduzioni, collaborazioni artistiche, organizzative e tecniche tra Albania e Puglia.

Alcuni artisti albanesi presenti non hanno nascosto il loro apprezzamento e meraviglia del progetto e del territorio, oltre che impazienti nel ricambiare il favore e avere gli artisti italiani da loro, riferendoci: “Questo scambio culturale, dove artisti italiani possono venire a Tirana per performare e organizzare workshop per formarsi e migliorarsi, oppure anche il contrario, artisti albanesi che vengono in Italia è una fantastica opportunità. Questi sono scambi enormi, ci stiamo iniettando una bella dose, di cultura, del vostro fare arte, non vediamo l’ora di avere la troupe italiana in Albania in mezzo a noi. In tutto ciò è fondamentale anche il lato turistico, noi stiamo visitando in questi giorni Barletta, vedendo anche le sue bellezze artistiche, l’Italia è l’Italia, l’arte la respiriamo anche per strada, questa è una delle cose più belle, abbiamo tanto da imparare.”

Il Console generale della Repubblica di Albania a Bari, Arjan Vasjari, ha voluto proprio confermare questo grande legame che sta unendo l’ Albania e la Puglia: ”Questi scambi nutrono e danno linfa alla fratellanza che lega i due popoli, distanti solo perché separati dal mare, eppure così vicini anche per una solida e ricca tradizione teatrale. Ben venga che siano l’arte, il teatro e la musica la forza motrice di questo accordo ormai indissolubile”.

Cultura, turismo e collaborazioni internazionali, un grande connubio, a cosa può portare?

Il Responsabile Ufficio Progetti di Cooperazione Europea del Teatro Pubblico Pugliese, Lino Manosperta, rispondendo alla domanda ha voluto elogiare il nostro territorio e il lavoro della Regione Puglia, dicendo: “Turismo e cultura, sono un grande patrimonio che la Regione Puglia fornisce, con ad esempio tutte le tradizioni pugliesi, il patrimonio, l’enogastronomia. La Puglia regala da tanti anni tutto ciò, e anche grazie a Puglia Promozione, si è riusciti a rendere il territorio tra i più desiderati al mondo. La cultura a questo punto svolge un ruolo importante, il settore del teatro che si attrezza per rafforzare le relazioni culturali e l’attrattività turistica regionale.”

 Un progetto che ha già sottolineato qualche importante risultato evidente, dove alcune compagnie di Barletta hanno già avviato un progetto di coproduzione. Cultura, turismo, scambi culturali e arte, un qualcosa di significativo che non può che essere motivo di vanto per la Città della Disfida e il territorio.

Savio Rociola

Lascia un commento