CronacaSoccorso

Valanga nella zona di Campiglio, travolti tre scialpinisti

Sul posto soccorso alpino e vigili del fuoco. I primi a soccorrerli sono stati degli scialpinisti che si trovavano in zona. La scarsa visibilità ha bloccato l’elisoccorso

di Redazione

Una valanga si è verificata quest’oggi, domenica 11 febbraio, nella zona di Madonna di Campiglio. L’allarme è scattato intorno alle 13, con il distaccamento avvenuto tra Malga Mondifrà e Bocchetta dei Tre Sassi.

Secondo i primi riscontri, uno scialpinista travolto dalla neve sarebbe riuscito a liberarsi in maniera autonoma e a dare l’allarme. Ad intervenire è stato il soccorso alpino, giunto prontamente dalle parti di Campo Carlo Magno. Sul posto sono arrivate anche le squadre cinofile del soccorso alpino, l’elicottero di Trento Emergenza e i vigili del fuoco di Pelugo.

Sono tre gli scialpinisti coinvolti, tutti francesi e tutti vivi. I primi a soccorrerli sono stati altri due scialpinisti, peraltro membri del soccorso alpino, che si trovavano in zona.

Tra gli scialpinisti coinvolti anche uno che è stato estratto incosciente dalla neve. Non sono mancati i problemi con l’elisoccorso, che ha avuto difficoltà a raggiungere il luogo della valanga a causa della bassa visibilità. I soccorsi sanitari hanno optato per raggiungere gli scialpinisti via terra, prima di caricarli sui mezzi e portarli per maggiori accertamenti in ospedale al Santa Chiara. Sono proseguite per ore le operazioni di bonifica dell’area per capire se ci siano altre persone travolte dalla neve.

 

fonte: Trento Today

Lascia un commento