Cronaca

Milano, bimbo di un mese lasciato in androne palazzo

“La madre è morta e io non me posso prendere cura”. È la prima traduzione attribuita al messaggio in arabo lasciato nella cesta insieme al bambino abbandonato davanti a un appartamento della scala H dello stabile Aler di via degli Apuli 4. A trovare il piccolo il proprietario dell’alloggio, egiziano di 53 anni, che ha sentito i vagiti del piccolo.

Lascia un commento