CronacaIncidenteVittime

Rosarno, incidente dopo la festa di compleanno: morti due fidanzati 23enni. Lui non aveva mai preso la patente

Gessica Muià e Francesco Giovinazzo sono deceduti nell’incidente stradale lungo una strada periferica mentre tornavano dalla festa di compleanno di lei. Il terzo occupante dell’auto, anche lui 23enne, è ferito gravemente

di Carlo Macrì

È morta in un incidente stradale il giorno del suo compleanno. Gessica Muià aveva 23 anni ed era di San Ferdinando, provincia di Reggio Calabria. Nello scontro avvenuto questa notte, nei pressi di Rosarno, è deceduto anche il fidanzato della giovane, Francesco Giovinazzo, anche lui 23enne, che era alla guida della Fiat 500. Il cugino di quest’ultimo, Francesco Giovinazzo, 23 anni, terzo occupante della 500, ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Reggio Calabria, è morto un paio d’ore dopo.

Dalle prime indagini risulta che Francesco Giovinazzo, non aveva mai conseguito la patente, inoltre, i carabinieri, hanno accertato che la 500 era sprovvista di assicurazione. L’auto su cui viaggiavano i tre ragazzi, la notte scorsa, si è schiantata contro un pilastro in cemento armato, mentre percorreva una strada periferica di Rosarno. Probabilmente l’alta velocità la causa della tragedia.

Francesco Giovinazzo e Gessica Muià, fidanzati, entrambi 23enni (Facebook)
Francesco Giovinazzo e Gessica Muià, fidanzati, entrambi 23enni (Facebook)

Gessica Muià, martedì, sera aveva invitato i suoi amici in un ristorante per festeggiare i suoi 23 anni. Per tutta la sera hanno cantato e brindato, poi intorno alle 3 del mattino, il rientro a casa. Gessica ha preso posto sul sedile accanto al suo fidanzato che era alla guida dell’autovettura. In quel tratto di strada la visibilità è buona, qualche curva, evidentemente l’autista potrebbe aver perso il controllo della 500, per qualche distrazione. I Vigili del fuoco hanno dovuto faticare parecchio per estrarre i corpi dei tre ragazzi e, a nulla, sono serviti i soccorsi giunti immediatamente sul posto allertati dagli abitanti del zona. Sul corpo delle due vittime la procura di Palmi ha disposto l’esame tossicologico, mentre sul ferito è stato effettuato il test dell’alcool.

 

fonte: Corriere della Sera

Lascia un commento